Raccolta d'autori italiani che trattano del moto dell' acque, Band 3

Cover
dalla tip. di Jacopo Marsigli, 1822
 

Was andere dazu sagen - Rezension schreiben

Es wurden keine Rezensionen gefunden.

Ausgewählte Seiten

Andere Ausgaben - Alle anzeigen

Häufige Begriffe und Wortgruppen

Beliebte Passagen

Seite 163 - ... mi hanno di più posto in dubbio questo alzamento, mettendo in considerazione che essendo, per la gran siccità che aveva regnato, disseccato il terreno, poteva essere che quella striscia di terra che circondava gli orli del lago, ritrovandosi secca, assorbendo gran copia d'acqua del crescente lago, non lo lasciasse crescere in altezza; dico pertanto che se noi considereremo bene questo dubbio, che viene proposto, nella medesima considerazione lo...
Seite 427 - ... effetto di tal vigore si vada diminuendo di mano in mano , sempre più, perch' e' non s'esercita, corae prima, sopra il tenero, ed amovibile del fondo , ma sopra il duro del sasso stesso , resosi immutabile , e sopra il cedente di quella stipa , che gli toglie la forza ; onde cessato il più discendere di que...
Seite 27 - ... acqua e in quella galleggiare , o del discendere al fondo, e tanto più quanto io non posso interamente quietarmi in quello, che da Aristotile viene in questo proposito scritto. Dico dunque la cagione per la quale alcuni corpi solidi discendono al fondo nell'acqua, esser l'eccesso della gravità loro sopra la gravità dell'acqua; e all'incontro l'eccesso della gravità dell' acqua sopra la gravità di quelli esser cagione che altri non discendano, anzi che dal fondo si elevino e sormontino alla...
Seite 28 - Momento, appresso i meccanici, significa quella virtù, quella forza, quella efficacia, con la quale il motor muove e '1 mobile resiste; la qual virtù depende non solo dalla semplice gravita, ma dalla velocità del moto, dalle diverse inclinazioni degli spazii sopra i quali si fa il moto, perché più fa impeto un grave descendente in uno spazio molto declive che in un meno.
Seite 24 - Hannomi fmalmente le continuate osservazioni accertato tali macchie esser materie contigue alla superficie del corpo solare , e quivi continuamente prodursene molte , e poi dissolversi, altre in più brevi, ed altre in più lunghi tempi , ed esser dalla conversione del Sole ut se stesso , che in un mese Lunare in circa finisce il suo periodo, portate in giro '.accidente per se grandissimo , e maggiore per le sue conseguenze. Quanto poi all'altro particolare Molte cagioni m' hanno mosso a scrivere...
Seite 416 - Queste sono le più patenti cagioni, che concorrono alla di lui ripienezza; poiché le piogge cadenti sopra que' monti spogliati di legname, coltivati, e smossi, non trovando più il ritegno della macchia, e del bosco, vi scorrono precipitose, e s'accompagnano con la materia di terra, sasso e ghiaia, della quale e...
Seite 418 - Fabbricate e rincalzatesi queste chiuse, si dovrebbe su per esse valli, in que' luoghi dove già non fossero, far diverse e folte piantate di boscaglia, o da fuoco, o da taglio, la più appropriata alla qualità del terreno e del sito, per distanza (di qua e di là de' suddetti fondi e chiuse) la maggiore che possibil fosse occupare col minore incomodo de...
Seite 129 - ... altra pianta sterile, e non fruttifera, recano cibi molto grati. Se ella non sia del tutto distolta dalle nostre antiche contemplazioni, la prego a farmi partecipe de
Seite 450 - ... rifare, come sta, di cinque archi sulle pile vecchie; dopo che queste si fossero rifondate con sicurezza e ristaurate; con impostar però tutti gli archi nuovi assai più alti de' vecchi, e con garbo di tutto sesto, o di altra figura la quale conceda ai fianchi maggiori sfoghi di quelli che hanno di presente. Anche il ponte della Fortezza ha due archi rotti, che dimostrano aver ceduto le pile; e per essere il primo esposto...
Seite 160 - Generale , avendo inteso che il lago Trasimeno, per la gran siccità di molti mesi era abbassato assai , mi venne curiosità di andare a riconoscere occultamente questa novità , e per mia particolare sodisfazione , ed anco per poter riferire a' padroni il tutto con la certezza della visione del luogo.

Bibliografische Informationen