Fare storia con la televisione: l'immagine come fonte, evento, memoria

Cover
Aldo Grasso
Vita e Pensiero, 2006 - 295 Seiten
Questo volume, curato da Aldo Grasso, analizza, da un punto di vista storico, teorico e pratico, i rapporti fra la Storia e il mezzo di comunicazione tutt'oggi più diffuso e popolare: la televisione. Essa, per la sua straordinaria pervasività e per l'efficacia e il realismo delle sue immagini in movimento, ha di frequente giocato un "ruolo attivo" nel suo rapportarsi agli eventi. Da un lato si è fatta essa stessa "evento", compenetrando a tal punto la rappresentazione dei fatti, che pare spesso difficile scindere fra realtà e immagine; dall'altra parte, la Tv si è assunta il ruolo sempre più centrale di narratore storico, strumento di ricostruzione del passato, luogo di coagulo di una memoria condivisa.
 

Was andere dazu sagen - Rezension schreiben

Es wurden keine Rezensionen gefunden.

Inhalt

Paolo Mieli
7
MASSIMO SCAGLIONI
17
AGNÈS CHAUVEAU
34
STEFANIA CARINI
47
JÉRÓME BOURDON
93
JEANMICHEL RODES
107
STEVE BRYANT
117
BARBARA SCARAMUCCI
123
JOHN ELLIS
167
PADDY SCANNELL
173
CHRISTINE WHITTAKER
195
MARIA GRAZIA BONAZZETTI PELLI
205
CARLO SARTORI
213
Per un Museo della Televisione
231
MATTEO BIANCHI
259
Bibliografia
277

ALBERTO MELLONI
129
GIOVANNI DE LUNA
155
Gli autori
291
Urheberrecht

Häufige Begriffe und Wortgruppen

Verweise auf dieses Buch

Bibliografische Informationen